NEWS RUGBY TRENTO

Serie C – Trento – Rav

La Prima Squadra fa sei su sei e conclude il girone di andata con punteggio pieno vincendo anche contro l’Altovicentino per 28 a 18, conquistando anche il punto bonus. Una partita intensa, divertente, corretta, combattuta e giocata a viso aperto da entrambe le formazioni che hanno dimostrato, al numeroso pubblico sugli spalti, di meritare la testa della classifica.

Partono male i padroni di casa con una meta a seguito di una touch sui cinque metri. Immediata la reazione del Trento con una bella azione multifase che si è conclusa con la segnatura sulla bandierina di Emmanuel Cantonati . E’ lo stesso Cantonati a centrare i pali  da calcio piazzato, a seguito di una punizione per un tenuto a terra. Dopo qualche minuto la giovane ala del Trento, dopo aver rotto due placcaggi, schiaccia di nuovo l’ovale oltre la linea di meta, portando il punteggio sul 13 a 8 per i padroni di casa. L’Altovicentino prova a rientrare in partita con un calcio piazzato e con una meta, frutto di un intercetto sui dieci metri. Al decimo del secondo tempo le due squadre sono, quindi, in parità ma entrambe vogliono conquistare la vittoria e continuano a giocare senza timore. L’ultima sessione di gioco vede, però, protagonisti i ragazzi di Soldani e Fraccaroli che, grazie ad una perfetta tenuta atletica e ad una maggiore aggressività sui punti d’incontro, riescono a conquistare campo e punti grazie ad una meta di Max Ruocco, trasformata da Simone Broll, e dell’instancabile capitano Sidrit Cuka non trasformata.

Man of the macht Francesco Lamanna che ha saputo interpretare al meglio le scelte tattiche della partita.

I complimenti vanno  a tutti coloro che hanno reso questa domenica davvero speciale: staff tecnico, pubblico, dirigenti, accompagnatori ma soprattutto i giocatori scesi in campo che hanno dato spettacolo, giocando un rugby di alto livello.